iPhone 8 nel 2020

iPhone 8 è uno degli smartphone meno apprezzati in questo 2020 ma che si trova a buonissime cifre e che regala grandi emozioni.

iPhone 8 nel 2020

Sto piano piano accrescendo la mia personalissima collezione di iPhone. Prima o poi ve la mostrerò al completo, ma nel frattempo non potevo non cercare di avere in mano un iPhone 8 nella sua veste Gold. Ammetto che mi è capitato e non sto qui a dilungarmi ulteriormente, ma questo smartphone nel 2020 ha ancora molto da dare.

Partiamo da una considerazione sulla colorazione. Personalmente la trovo fantastica ed ammetto sempre di più che, se tornassi indietro, la prenderei in considerazione per uno smartphone primario. Al netto di questo posso dire che è quel giusto mix fra elegante e pacchiano, il che mi piace poiché lo rende unico a modo suo. La parte frontale dello smartphone in bianco mi fai letteralmente impazzire ed in abbinata alla cover in pelle color cuoio… Dai avete capito che mi sono praticamente già sciolto ed innamorato. Peccato non facciano più gli iPhone bianchi nella parte frontale…

Ok superato questo aspetto le sensazioni che ho avuto sono molto simili alle disamine fatte per iPhone 8 Plus. Fondamentalmente parliamo dello stesso telefono in dimensioni più contenute e compatte, ovvero il fiore all’occhiello di questo specifico smartphone. Ammetto che ritornare ad usare un prodotto simile ha fatto riaffiorare dei bei ricordi passati (da iPhone 6 in poi). Non è affatto inutilizzabile come in molti possano eventualmente pensare e ve lo dice uno che ha utilizzato un iPhone SE fino a qualche giorno fa. Tutto è a misura di pollice e sinceramente ho messo in serio dubbio la mia scelta di iPhone XR circa un annetto fa così come il mio potenziale prossimo acquisto di settembre. Insomma se dovessi scegliere fra un padellone ed un iPhone compatto, forse oggi sceglierei il modello più piccolo. Anche in questo caso il peso gioca un bel ruolo nella tasca dei jeans tanto da renderlo quasi del tutto trascurabile.

Le prestazioni sono da vero top di gamma del momento. Ok avrò esagerato per l’enfasi per molti di voi, ma prendetelo in mano ed utilizzatelo. Poi prendete un iPhone XR o XS e ditemi se trovate differenze sostanziali in quelle che potete definire le operazioni quotidiane. Con gli ultimi modelli, la linea 11 ed 11 Pro, si potrebbe notare un po’ di spunto in più nelle fasi iniziali di  apertura delle applicazioni o laddove sia necessario avere più potenza di calcolo, ma la vera e sostanziale differenza è poi nella gestione dei consumi. Ecco in tal senso, al netto delle condizioni della mia batteria, questo potrebbe essere considerato come l’unico limite del prodotto. Sia chiaro che arrivate alle 18 circa di ogni giornata con un uso spinto come smartphone di lavoro e che abituati ai nuovi modelli potrebbe anche essere un bel problema. Vi lascio uno screen di un potenziale speedtest fatto con Very Mobile così da farvi capire il potenziale con un operatore del genere del comparto radio.

Pro iPhone 8 nel 2020

  • 64 GB: è il taglio minimo garantito che vi permette di avere paradossalmente lo stesso spazio a disposizione di iPhone 11 o iPhone 11 Pro;
  • il prezzo: a Torino si trovano facilmente sui 250 euro il che, unito ad un eventuale cambio di batteria da circa 50 euro, vi porta la spesa complessiva intorno ai 300 euro.
  • prestazioni: si veda sopra;
  • Touch ID: comodo il Face ID ragazzi, però avere tutto lì sul pollice… Insomma ammetto che è ancora una bella tecnologia di cui io non mi sarei sbarazzato così in fretta.

Contro iPhone 8 nel 2020

  • batteria: purtroppo è un limite di tutti gli iPhone precedenti ai modelli 2019.

Sinceramente oggi come oggi se dovessi consigliare un telefono penso di non avere il minimo dubbio. Ha tutto dal sensore NFC ed Apple Pay per i pagamenti fino ad una fotocamera di ottimo livello. Certo la batteria è quello che e vi costringe ad avere un powerbank sempre nello zaino per completare la giornata oltre le 18, ma sinceramente a questi prezzi trovo difficile giustificare qualsiasi altro smartphone Android. Ok, come detto ci vanno circa 300 euro (più o meno), ma riuscite a trovare di meglio? Lasciate stare il discorso anagrafico, questo telefono sebbene vada per i 3 anni ha tutto tranne che quei mesi sulle spalle credetemi. Complimenti ad Apple per aver confermato le mie sensazioni: iPhone 8 è l’elevazione alla perfezione del progetto iniziato con iPhone 6. Di meglio non si poteva fare.

Share

Claudio Stoduto

Amo la tecnologia e lo sport. Scrivo ed ho fondato instaNews dopo una serie di esperimenti personali e di esperienze in blog del settore.